mercoledì 24 settembre 2014

In viaggio verso Santiago e Fatima (agosto 2006)

Foto di Renato Bordonali pubblicate in Panoramio

Renato era entusiasta di compiere questo viaggio e ne è tornato, se possibile, ancora più entusiasta. So che è stato un momento intenso, anche se breve, della sua vita, un viaggio indimenticabile. Infaticabili e inseparabili compagni di viaggio Pier e Antonio.

Puente la Reina - Navarra - Puente sobre el río Arga - Ponte sul fiume Arga - XI secolo. 

Fu eretto per volontà della regina donna Mayor, moglie di Sancho III di Navarra.

 È uno dei simboli del Cammino di Santiago.

st


Puente la Reina è considerata una delle località più significative del Cammino di Santiago. Si tratta "crocevia di strade", una cittadina medioevale in cui convergono i due itinerari del Cammino principali. Il flusso ininterrotto di pellegrini con le loro conchiglie e i loro bastoni fanno parte del paesaggio di questa cittadina. Passeggiando lungo la stretta rúa Mayor si ha occasione di ammirare gioielli architettonici come le chiese del Crucifijo, di Santiago e di San Pedro. Il ponte sul fiume Arga è senza alcun dubbio l'elemento architettonico più sorprendente: si tratta di un incantevole esempio di romanico dal quale prende il nome questa cittadina di appena 2.500 abitanti.





Chiesa del Crucifijo. Puente la Reina - Navarra - Il Crocifisso renano - secolo XIV 



Nell'abside della navata gotica si può ammirare un crocifisso di grandi dimensioni, un'opera straordinaria dell'arte sacra medioevale. L'incantevole scultura lignea gotica, risalente alla prima metà del Trecento, è stata confrontata con gli esempi della Germania renana per la forma ad "Y" su legno, che rappresenta un albero con la corteccia. Inoltre, è ben visibile l'influenza italiana nei delicati tratti del viso del Cristo, così come nella disposizione dei piedi. Risalta l'immagine del dolore, accentuata dalle braccia disposte a "V" e dal forte dinamismo del torso e delle gambe.


Nonostante la sua origine sia stata attribuita all'ordine dei templari, non vi sono dati che lo possano confermare, dato che il primo documento relativo a questo oggetto è del 1325 e l'Ordine dei Templari venne espulso nel 1312. Una leggenda racconta che il crocifisso venne donato da un gruppo di pellegrini tedeschi di ritorno da Santiago. Riconoscenti per dell'accoglienza che era stata loro riservata nell'ospedale dei pellegrini di Puente la Reina, decisero di donare alla chiesa la croce che avevano trasportato a spalla durante il loro pellegrinaggio.

Puente la Reina - Navarra - Santa María de los Huertos - Chiesa templare - secolo XII



Selected for Google MLa chiesa, risalente alla fine del XII secolo, fu fondata con il nome di Santa María de los Huertos dall'Ordine dei Templari. Questi ultimi vennero espulsi nel 1312 e l'ordine militare di San Giovanni di Gerusalemme diventò titolare dei loro beni nella città nel 1443. A partire dal 1469 la confraternita del Crocifisso, che diede il nome alla chiesa, si incaricò dell'ospedale. Dopo essere rimasto abbandonato per anni a causa delle confische e delle guerre carliste, fu affidato ai Padri Riparatori che ne garantirono così la sua conservazione. Prima di accedere alla chiesa, vi consigliamo di soffermarvi qualche minuto ad ammirare la splendida facciata duecentesca. Possiede tre archivolti: il primo è privo di decorazioni, il secondo è ornato con le conchiglie dei pellegrini, mentre il terzo mostra curiose figure, alcune di carattere morale come angeli, uccelli, leoni e una arpia, oltre ad altri animali.



Puente la Reina - Navarra - Chiesa del Crucifijo - secolo XII stile romanico Orario: de primavera 2012: de lunes a viernes, de 8:30 a 20:00. Sábados, domingos y festivos, de 10:00 a 20:00. Misas: domingos y festivos, a las 11:00. Prezzo: entrada gratuita.



Puente la Reina è considerata una delle località più significative del Cammino di Santiago. Si tratta "crocevia di strade", una cittadina medioevale in cui convergono i due itinerari del Cammino principali. Il flusso ininterrotto di pellegrini con le loro conchiglie e i loro bastoni fanno parte del paesaggio di questa cittadina. Passeggiando lungo la stretta rúa Mayor si ha occasione di ammirare gioielli architettonici come le chiese del Crucifijo, di Santiago e di San Pedro. Il ponte sul fiume Arga è senza alcun dubbio l'elemento architettonico più sorprendente: si tratta di un incantevole esempio di romanico dal quale prende il nome questa cittadina di appena 2.500 abitanti.


Santa María de Eunate - Iglesia románica ubicada en campo libre, a 2 km. de Muruzábal, en Navarra - secolo XII - 

Orario: de verano 2012: en junio, de martes a domingo, de 10:30 a 13:30 y de 16:00 a 19:00.

 Lunes, siempre cerrado. Julio, agosto y septiembre, de martes a domingo, 

de 10:30 a 13:30 y de 17:00 a 20:00. Lunes, siempre cerrado.


t

Santa María de Eunate es una iglesia románica ubicada en campo libre, a 2 km. de Muruzábal, en Navarra. Se halla en el lugar donde se juntan los Caminos de Santiago de Somport y de Roncesvalles. La iglesia fue construida en estilo Románico en la segunda mitad del siglo XII. Primeramente se trató de una ermita mariana de una cofradía local. Como está lejos de un pueblo y se han encontrado vieiras (atributo tradicional de la peregrinación jacobea) en las tumbas que se hallan en la iglesia, se opina que fue un hospicio para los peregrinos. El conjunto es de planta octogonal imperfecta y está rodeado por una galería porticada de 33 arcos, con capiteles decorados. La armonía de la planta octogonal queda rota por un ábside pentagonal y una torreta de planta cuadrada adosada al lado de la Epístola. En los muros exteriores se alternan ventanas caladas y ciegas y dos puertas de acceso, la del norte ante el Camino, muy decorada, y otra de más sencilla hacia poniente. La originalidad de la concepción arquitectónica de este templo ha llamado mucho la atención de visitantes y estudiosos. La planta centralizada, aunque conocida, no fue demasiado usual en el Románico hispano; existen ejemplos como la iglesia de san Marcos de Salamanca (circular) o la Vera Cruz en Segovia (decagonal), pero sustancialmente diferentes al edificio que nos ocupa, debido a las imperfecciones del de Eunate. La construcción más semejante, cercana además a Santa María de Eunate, es la iglesia de Torres del Río, también en Navarra. Ambos edificios comparten formas muy similares, aunque en la última falta la galería de arcos de Eunate, a modo de claustro octogonal. La actual situación aislada de este monumeto, gracias a que no se ha producido una ubanización en su entorno, invita a la imaginación de los visitantes y ha sido escenario para varios proyectos relacionados con los Templarios.






E adesso un'altra delle canzoncine che piacevano tanto al nostro Renato (chi non gradisce può accomodarsi altrove....)
CIAO RENATO...



L'INNO DEI GIOVANI FASCISTI

Nessun commento:

Posta un commento